Cosa vedere a Dubrovnik in crociera

Nella mia vacanza di capodanno 2024, dopo essere tornata nella mia Istanbul e aver fatto tappa nella splendida ed eterna Atene, siamo arrivati in una vera perla del Mediterraneo.
Vi accompagno, quindi, alla scoperta di cosa vedere a Dubrovnik in crociera.

Cosa vedere a Dubrovnik in crociera

Se siete già stati in crociera, saprete sicuramente qual è il difetto, forse l’unico, di questo tipo di vacanza: il poco tempo a disposizione.
Per Dubrovnik, però, non vi dovrete preoccupare, perché la città è davvero minuscola e potrete visitarla comodamente in giornata, senza nemmeno dover correre! 

Cosa vedere a Dubrovnik in crociera: come arrivare in centro 

Una volta, le navi da crociera attraccavano in rada, davanti proprio alla meravigliosa città croata e, di conseguenza, si era obbligati a raggiungerla sulle scialuppe. Era sicuramente un ottimo metodo, perché in questo modo arrivavamo diretti in città. Da bambina mi è capitato ed è stata una delle esperienze più divertenti della mia vita, ma ora non funziona più così. 

Sicuramente potrete acquistare la navetta della compagnia di crociera con cui viaggiate, ma il costo non è proprio economico. Il lato positivo è che, però, per qualsiasi intoppo legato al traffico, sareste con la navetta della compagnia e, quindi, la nave vi aspetterebbe.
Qui, invece, vi do delle alternative più economiche!

A piedi 

Adesso, infatti, le navi attraccano al porto di Gruz.
Questo comporta uno sbarco normalissimo, ma anche una distanza maggiore da Dubrovnik. Infatti, questo porto si trova a circa 2km dalla città, quindi a piedi impiegherete un po’ di tempo a raggiungerla, ma se avete abbastanza tempo può essere una soluzione.

Taxi

Una soluzione non proprio economica, ma sicuramente efficiente, è il taxi. Ad aspettarvi proprio dentro al porto, appena scesi dalla nave, troverete una mare di taxi ad attendervi, quindi non dovrete nemmeno perdete tempo a cercarli. La tariffa purtroppo è fissa, ma potreste riuscire a contrattare se invece non vi fermate proprio a quelli del terminal. 

Bus 

Questa è la soluzione che ho scelto io: il bus locale. Prima di uscire dal porto, sulla destra, troverete una biglietteria, con una dolce signore pronta a spiegarvi che proprio subito sulla strada passano i bus 1A e 1B che vi porteranno dritti a Porta Pile, l’ingresso di Dubrovnik. Vi consiglio di acquistare già due biglietti, così avrete con voi anche quello di ritorno, al prezzo di 1,70€ l’uno. 

Cosa vedere a Dubrovnik in crociera, partendo da Porta Pile
Cosa vedere a Dubrovnik in crociera, partendo da Porta Pile

Cosa vedere a Dubrovnik in crociera

Dubrovnik è una splendida fortezza medievale, costruire lungo uno stradone centrale, con chiese che vi colpiranno improvvisamente, dietro un angolo nascosto, e scale con gatti che vi guarderanno quasi infastiditi dalla vostra presenza. Insomma, troverete bellezza ovunque vi volterete. 
Siccome la città è patrimonio UNESCO non posso non consigliarvi questa visita guida di Dubrovnik, che vi permetterà di conoscerne ogni segreto. Invece, se siete fans di Game Of Thrones, saprete che Dubrovnik ha prestato le sue mura a King’s Landing, quindi perché non pensare a questo tour dei luoghi di Games of Thrones

Visitare Dubrovnik
Visitare Dubrovnik

Io ho preferito passeggiare tra le sue vie con il naso all’insù, lasciandomi guidare un po’ dall’istinto tra le sue vie che sembrano quasi tutte uguali, ma che nascondono spesso scorsi davvero bellissimi.
Vi dico, qui, cosa non può mancare assolutamente nella vostra visita a Dubrovnik!

Palazzo dei Rettori

Tra i vari edifici incredibili di Dubrovnik non può non rientrare nel vostro itinerario a piedi il Palazzo dei Rettori o dei Principi. Non potete sicuramente mancarlo, perché lo incontrate tranquillamente passeggiando lungo lo Stradun, la via principale che taglia in due la città. 
Rimarrete sicuramente affascinati dall’amalgama di diversi stilista cui il gotico, il barocco e il rinascimentale, che troverete in questo splendido palazzo, che fu costruito, all’epoca, per ospitare il Principe eletto per governare la città. Qui, si trovavano i suoi appartamenti privati, il suo ufficio, le sale amministrative e la prigione.

Adesso, invece, il Palazzo dei Rettori si è trasformato nel Museo di Storia e Cultura, custodendo quindi monete, ritratti, stemmi e tutto quello che racconta la storia di Dubrovnik.
Il museo è aperto tutti i giorni e il costo dell’ingresso è di 100 kune, quindi circa 13€. 

La Cattedrale dell’Assunzione di Maria

In una fortezza medievale poteva mancare una maestosa cattedrale? Sto parlando della Cattedrale dell’Assunzione di Maria, una splendida costruzione bizantina, poi ricostruita però in stile romanico. Infatti, nel 1667 ci fu un devastante terremoto, che distrusse molti edifici della città, motivo per cui tanti di questi sono caratterizzati da diversi stili architettonici. 

La Chiesa di San Biagio

Al centro della bellissima Piazza della Loggia, potrete trovare la Chiesa di San Biagio, dedicata al santo patrono della città.
Anche qui, potrete ammirare il suo splendido stile barocco, con bellissime statue di angeli intorno al portale e quella più grande, di San Biagio al di sopra. 

Chiesa di San Biagio, Dubrovnik
Chiesa di San Biagio, Dubrovnik

La fortezza di San Giovanni e le mura

Le mura difensive di Dubrovnik sono un vero gioiellino. Costruite attorno al IX secolo, servivano a proteggere la città Vecchia dagli attacchi dei pirati. Il percorso delle mura è lungo ben 2 km e non potete sicuramente perdervelo, soprattutto se capitate in città d’estate, perché vi permetterà di ammirare i tetti delle case, il magnifico mare e scorsi mozzafiato.

Si può accedere alla mura da Porta Pile, l’ingresso principale della città, dove vi porterà direttamente il vostro bus dal porto, oppure da Porta Ploce, che vi farà iniziare il percorso dalle salite più ripide.
Il costo del biglietto di ingresso è 200 kune, quindi circa 27€. 

Le mura di Dubrovnik dal porticciolo
Le mura di Dubrovnik dal porticciolo

Cosa vedere a Dubrovnik in crociera: conclusione

Io sono capitata a Dubrovnik a inizio gennaio, quindi ho potuto fare solamente un giro della città, che sicuramente merita già da solo la visita. Se, però, capitate da queste parti d’estate, o comunque con un clima più caldo, vi consiglio di cercare, attorno alle mura, splendide calette dove farvi un bagno, oppure di raggiungere l’isola di Lokrum, proprio di fronte alla città. 

Spero che questi miei consigli su cosa vedere a Dubrovnik in crociera vi possano essere utili. Per qualsiasi domanda, non esitate a contattarmi! 

5 commenti su “Cosa vedere a Dubrovnik in crociera”

  1. L’estate scorsa ho visitato Dubrovnik ma non in crociera. È una città stupenda e sicuramente offre molto di più di quello che riesci a visitare in un solo giorno, ma sempre meglio che niente!

    Rispondi
  2. Conosco molto bene la Croazia, ma non mi sono ancora spinta fino a Dubrovnik. So che negli ultimi anni ha grossi problemi legati all’overtourism, mi piacerebbe sapere come l’hai trovata in inverno! Grazie, ciao!

    Rispondi
  3. Sono stata in Croazia in un paio di occasioni, ma mai a Dubrovnik. Non mi dispiacerebbe visitarla a gennaio, come hai fatto tu, perché trovo davvero bellissimo l’accostamento tra il colore degli edifici e delle mura con il cielo grigio. Tra l’altro, come forse ti ho già detto non sono mai stata in crociera e le tappe che hai descritto finora mi ispirano moltissimo

    Rispondi
  4. Il mio compagno è stato due volte a Dubrovnik e mi ha più volte parlato di questa incantevole città oggi Patrimonio dell’UNESCO. Non l’ha raggiunta in crociera ma sicuramente vale la visita, con qualunque mezzo si decida di raggiungerla.

    Rispondi
  5. Io sto pensando ad una vacanza nella Croazia centrale e sono indecisa se includerci anche Dubrovnik: so che è un gioiello, ma prezzi alti e folle di turisti mi frenano un pò.

    Rispondi

Lascia un commento