10 posti instagrammabili a Barcellona

Ormai Instagram è diventato parte integrante di ogni nostro viaggio ed è inutile provare a non omologarsi a questo trend.
Ecco perché vi lascio una guida con 10 posti instagrammabili a Barcellona, l’ultima destinazione che ho avuto modo di visitare, per quello che è stato un super addio al nubilato!

In realtà, sono stata a Barcellona molte volte e ormai posso dire di conoscerla abbastanza bene da dire che forse è l’unica grande città europea in cui vivrei, perché concentra tanti aspetti, tanti colori e tante atmosfere in un’unica città! Oltre a darvi consigli per un super addio al nubilato nella città catalana, vi avevo anche proposto un itinerario di 3 giorni che può fare al caso vostro. 

Ma ora, passiamo al motivo per cui state leggendo le mie parole e iniziamo con i 10 posti instagrammabili a Barcellona.

10 posti instagrammabili a Barcellona

Comincio dicendovi una cosa. Nonostante io sia stata molte volte a Barcellona, mi mancano ancora molte attrazioni da visitare, soprattutto fuori dal centro città. Quindi, i miei 10 posti instagrammabili a Barcellona faranno per lo più parte dei quartieri più famosi della magica città, facilmente raggiungibili con i mezzi di trasporto ma anche a piedi!

Parc Guell

Chi non conosce questa attrazione incredibile, inventata da quel genio di Antoni Gaudi, che così tante bellezze ha lasciato in giro per la città?
Se visitate Barcellona, non potete non visitare Parc Guell, con una visita guidata che vi ruberà solo un’oretta del vostro tempo, per mostrarvi un sacco di angoli davvero molto fotogenici, per merito dei colori e delle forme che ha usato Gaudi per realizzarlo!

Parc Guell
Parc Guell

Per visitare Parc Guell, vi consiglio di prenotare il biglietto online, in modo da saltare la fila e avere un orario stabilito per la vostra entrata.
Per raggiungerlo, fossi in voi non prenderei la metro, perché poi avrete ancora una ventina di minuti da camminare una volta scesi alla fermata Vallcarca o Lesseps. Invece, un ottimo modo per arrivare proprio a pochi passi dal parco è l’autobus, il 24 da Plaça Catalunya e il V19 dalla zona del porto!

Sagrada Familia

Un altro capolavoro di Gaudi da vedere e da fotografare è sicuramente la Sagrada Familia. Nel corso degli anni, l’ho sempre vista con svariate impalcature e molte gru a circondarla, ma quest’ultima volta le impalcature erano poche e sono rimasta senza parole di fronte alla sua imponenza. Sembra che sarà completamente finita nel 2026, anno del centenario della morte del suo creatore, quindi segnatevi questa data per tornare a Barcellona e vederla conclusa! Non perderti assolutamente una visita guidata all’interno della Sagrada Familia!

Per foto davvero belle, vi consiglio di scendere alla fermata Sagrada Familia, sulla linea della metro gialla, e girare intorno al giardino di Plaça Gaudi, dove troverete un piccolo laghetto, o forse dovrei dire uno stagno, che renderà le vostre foto ancora più uniche. Per trovare altri angoli dove scattare, basterà che vi guarderete attorno all’interno di questo parco, che fa da ottima cornice a questo immenso capolavoro. 

Sagrada Familia
Sagrada Familia

Ponte del Bisbe

Ci addentriamo ora nel quartiere forse più fotografato di Barcellona: il Barrio Gotico.
Qui, troverete davvero angoli suggestivi e quasi magici, che vi faranno innamorare di questa magnifica città. Il Ponte del Bisbe, tra tutti, ci porta con l’immaginazione direttamente a Venezia!

Si trova in Carrer del Bisbe, una delle vie che partono dai lati della splendida Cattedrale della Santa Croce e Sant’Eulalia, che meriterebbe un capitolo a parte per la sua bellezza.
Sarà molto difficile trovare questa strada deserta, per potervi fare bellissime foto ricordo, quindi vi consiglio di arrivarci la mattina presto!

Ponte del Bisbe
Ponte del Bisbe

Il Muro del Bacio

Cosa c’entra un murales con un tenero bacio all’interno del Barrio Gotico, il quartiere più tenebroso di Barcellona?
Nasce in occasione del tricentenario della caduta catalana durante la guerra di successione spagnola dell’11 settembre 1714. 

Il fotografo Joan Fontcuberta e il ceramista Antoni Cumula l’hanno realizzato con 4000 tasselli di ceramista, che rappresentano fotografie di gente comune e tutti insieme formano due labbra sul punto di baciarsi! Si tratta di un progetto di El Periodico, che ha chiesto ai lettori di inviare una foto che rendesse la loro idea di vivere liberi. 

Muro del Bacio
Muro del Bacio

Il Muro del Bacio si trova praticamente di fronte alla Cattedrale di Barcellona, in Carrer d’Isidre Nonell. Lo troverete facilmente, perché davanti a questo bellissimo murales c’è sempre una grande quantità di turisti pronti a immortalare questa parete. 

La Boqueria

Dulcis in fundo, dal Barrio Gotico potrete raggiungere comodamente in pochi minuti il mercato più dolce e colorato di Barcellona: la Boqueria.
Si trova più o meno al centro della Rambla del Mar ed è un vero e proprio simbolo di questa città, con i suoi profumi, i suoi odori e i suoi sapori. Qui, potrete sbizzarirvi, immortalando quello che più vi piace. Io, ad esempio, non riesco a non fotografare la frutta qui dentro, perché sembra così perfetta e soprattutto buonissimo. Ma ci sono anche salumi, formaggi, spezie, dolci, davvero qualsiasi così: a voi la scelta!

La Boqueria
La Boqueria

Eixampeling

A questo punto, io rimarrei sul cibo!
Dovete sapere a proposito che, tra i 10 posti instagrammabili a Barcellona, non può sicuramente mancare Eixampeling, uno splendido e suggestivo locale che prepara brunch davvero ottimi e per ogni gusto!

10 posti instagrammabili a Barcellona: Eixampeling
Tra i 10 posti instagrammabili a Barcellona, c’è anche Eixampeling

Appena entrerete all’interno del locale, capirete di cosa sto parlando! Non voglio spoilerarvi troppo, perché davvero rimarrete a bocca aperta davanti alla bellezza di questo posto. Vi lascio solo un piccolo assaggio di come potrebbe essere il vostro brunch!
Eixampeling si trova in centro, a pochi passi dalla fermata della metro rossa Urgell!

Cascada Monumental

Ora vi parlo di uno dei luoghi che trovo più magici e più belli qui a Barcellona: la Cascada Monumental.
Si trova all’interno del Parc de la Ciutadela, il polmone verde della città e luogo dove spesso i turisti, ma anche i locals, si ritrovano per fare pic-nic o passare le serate in compagnia. 

La Cascada Monumental fu costruita tra il 1875 e il 1888 con un disegno di José Fontseré e il progetto idraulico di Antoni Gaudi. Le sculture che vedrete su questa bellissima fontana sono opera di vari artisti catalani, che hanno dato il loro contributo alla costruzione di questa meraviglia. 
Per raggiungere l’entrata del parco più vicina alla Cascada Monumental, vi consiglio di prendere la linea della metro rossa fino alla fermata di Arc de Triomf. 

Cascada Monumental
Cascada Monumental

El Born

Mi ero ripromessa di non inserire interi quartieri in questa lista, però non posso citare quello che il mio quartiere preferito di Barcellona: El Born, quello che una volta era La Ribera. Qui, potrete respirare l’atmosfera di una Barcellona più autentica, con viuzze strette tra di loro e una cattedrale incredibile che vi apparirà quasi dal nulla e che vi sembrerà quasi rinchiusa tra le mura del quartiere.
Il mio unico consiglio è quello di perdervi tra sue vie, per respirare la sua atmosfera e innamorarvi di ogni suo angolo. 

El Born
El Born

Spiaggia della Barceloneta

La Barceloneta è il vecchio quartiere dei pescatori di Barcellona e qui potrete trovare una lunga distesa di sabbia, con spiagge chilometriche dove rilassarvi magari dopo tutta la giornata a camminare per la città! 
Ma il vero motivo per cui, secondo me, queste spiagge rientrano tra i 10 posti instagrammabili a Barcellona è quello che potrete ammirare alla vostra destra. Infatti, da qui si può ammirare il profilo dell’Hotel Vela, che rende l’orizzonte delle vostre foto davvero unico!

Barceloneta
Barceloneta

I giardini del Montjuic

Spesso chi visita Barcellona lascia un po’ in disparte la collina del Montjuic e le sue mille attrazioni. Qui, invece, potrete trovare davvero luoghi incredibili e, secondo me, vale davvero la pena perdere una mattinata tra i suoi giardini, che vi permetteranno anche di ammirare un bellissimo panorama sulla città.
Potrete raggiungere la cima della collina tramite la teleferica, ma nulla vi impedirà di passeggiare nel verde dei giardini, per scoprire quelli che vi piacciono di più!
Per raggiungere il Montjuic, vi basterà scendere alla fermata della metro rossa Plaza Espanya e, a pochi passi, vedrete l’ingresso a questo imponente sito!

Giardini del Montjuic
Giardini del Montjuic

10 posti instagrammabili a Barcellona: conclusione

Spero che la mia guida dei 10 posti instagrammabili a Barcellona possa esservi stata utile! Questi sono solo alcuni dei luoghi più belli della città, ma sono sicura troverete tanti altri angoli che vi ammalieranno!
Ma ditemi, voi siete stati a Barcellona? Qual è il vostro posto preferito? 

30 commenti su “10 posti instagrammabili a Barcellona”

  1. Vivendo qui ormai da quasi quattro anni ho visitato praticamente tutti i posti che hai citato, ma non si finisce mai di imparare e ad esempio non avevo mai sentito parlare dell’Eixampleling….me lo segno ehehehehe! Sono d’accordo con te su Montjuic, uno dei miei posti preferiti della città <3

    Rispondi
    • Buonissimo poi! Io ho provato un super caffè con il burro d’arachidi, che può sembrare strano, ma era davvero buono! Le mie amiche hanno adorato i loro pancakes!

      Rispondi
  2. La Boqueria quanto l’ho amata. Barcellona è stato uno dei miei primi viaggi, e già mi ero innamorata dei mercati. Dovrei tornarci ora per rivedere la Sagrada Familia finita.

    Rispondi
    • Immagino! Poi non si sa mai da quale angolatura prenderla per via delle impalcature. Io ho avuto fortuna perché ce n’erano quasi poche, almeno rispetto ad altre volte in cui l’ho vista!

      Rispondi
  3. Io sono legatissima a Parc Guell. Secondo me tra i luoghi più instagrammabili di Barcellona ci sono anche alcuni splendidi esempi di edilizia urbana

    Rispondi
  4. Condivido appieno i tuoi tips per foto memorabili su IG. Aggiungerei però che è fondamentale visitare questi luoghi in bassa stagione, quindi autunno inoltrato e inverno, escluso il Natale, perché questi luoghi in estate diventano talmente affollati che non è facile fare belle inquedrature. Tu che ne pensi?

    Rispondi
    • Allora.. ti direi di si, ma si può benissimo fotografargli anche d’estate. In Spagna le giornate cominciamo davvero tardi, quindi basta uscire presto la mattina! Io sono stata anche a gennaio a Barcellona ed è sempre affollata di turisti!

      Rispondi
  5. Bellissima la storia del Muro del Bacio, mi fermerei un sacco solo per vedere tutte le foto che lo hanno composto. Barcellona dev’essere perfetta anche solo per un weekend e spero di poterla visitare l’anno prossimo!

    Rispondi
  6. Il mio posto preferito di Barcellona è senza dubbio la Barceloneta: le sue strade, i negozi, i ristoranti che sembrano rimasti indietro nel tempo. Ha un fascino retro davvero unico. Non sono mai stata però al Parc de la Ciutadela per cui me lo segno per la prossima volta!

    Rispondi
  7. Sono stata a Barcellona una sola volta e praticamente milioni di anni fa. Mi hai incuriosito tantissimo con la tua lista di luoghi instagrammabili, io adoro fotografare. E immagino che le viuzze de i El Born o il mercato della Boqueria siano luoghi perfetti

    Rispondi
  8. Non sono mai stata né a Madrid né a Barcellona ma questi 10 posti instagrammabili mi hanno fatto venire voglia di programmare un viaggetto alla scoperta delle meraviglie di questa città!

    Rispondi
  9. Concordo con tutti i posti che hai consigliato, e il mio preferito rimane il Ponte del Bisbe. Sai quei viaggi che ti lasciano qualcosa dentro, perché inaspettati e con persone che sanno regalarti emozioni… ecco, la mia quarta volta a Barcellona è stata così.

    Rispondi
  10. Noi siamo stati a Barcellona quando instagram non esisteva ancora, perciò tanto tempo fa. Barcellona è una città affascinante e uno dei luoghi che più ho amato era il mercato della Boqueria. Tra i luoghi che tu hai indicato, il murales del bacio è fantastico!

    Rispondi
  11. Sono stata a Barcellona solo una volta, ma è stata sufficiente per restarne affascinata. L’imponenza della Sagrada Familia, i colori del mercato della Boqueria ed i panorama dal Parc Guell… tutto bellissimo!

    Rispondi

Lascia un commento